Earth Day ripulendo la città. A Pettineo si omaggia così la Terra

di - 23 aprile 2018

Pettineo – Guanti, rastrelli, palette e scope, e tutti all’opera per ripulire la città. Pettineo ha voluto celebrare l’Earth Day, omaggiando la terra su  cui viviamo. La giornata  della Terra, che ogni anno si celebra il 22 aprile, è di certo un’occasione per celebrare il pianeta, e per affrontare questioni che riguardano la protezione dell’ecosistema,

Anche a Mistretta la “Giornata della Terra”

di - 23 aprile 2018

Mistretta – L’Earth Day (Giornata della Terra) è la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. La Giornata della Terra, coinvolge ogni anno fino a un miliardo di persone in ben 192 paesi del mondo. Anche a

Operazione Concussio: Conclusi gli interrogatori di garanzia, nessuno si è avvalso della facoltà di non rispondere 

di - 23 aprile 2018

Mistretta – Davanti al Gip Eugenio Fiorentino, nel carcere di Gazzi, hanno risposto in ordine ai fatti loro contestati. Il consigliere Giuseppe Tamburello, difeso dagli avvocati Alessandro Pruiti e Eugenio Passalacqua, Giuseppe Lo Re, assistito dall’avvocato Giuseppe Serafino e la cartomante di Acquedolci, Isabella Di Bella, difesa dall’avvocato Alvaro Riolo hanno rigettano le accuse. Per la

“Sei stata la vittoria più bella in un mondo di sconfi”. Beccato ad imbrattare il campanile del Duomo

di - 23 aprile 2018

Messina – Voleva festeggiare il compleanno della fidanzata lasciando un segno indelebile del suo amore: peccato che quell’eclatante gesto abbia arrecato un danno ingente ad uno dei simboli più importanti della città dello stretto, il Campanile di Piazza Duomo. Un atto vandalico non passato inosservato agli occhi vigili degli operatori di polizia delle Volanti della locale

Prima Categoria: Acquedolci ad un passo dal sogno, Orlandina nel baratro

di - 23 aprile 2018

Acquedolci – Una sola giornata da giocare nel girone C del campionato di Prima Categoria e ancora nessun verdetto certo, ad eccezione del terzo posto del Rocca di Capri Leone e del quarto della Castelluccese. C’è infatti tanto in palio nell’ultimo turno del torneo, con l’Acquedolci che vede il traguardo Promozione sempre più vicino e

“Perchè in Italia pochi leggono?”, il 26 aprile incontro in Biblioteca

di - 23 aprile 2018

Capo d’Orlando – “Perché in Italia pochi leggono?” è la domanda a cui si cercherà di dare risposta durante l’incontro dibattito che si terrà giovedì 26 aprile alle ore 18 nella biblioteca comunale di Capo d’Orlando. Secondo i recenti dati Istat, infatti, non solo in Italia si legge poco, ma esistono grandi differenze territoriali che configurano

Close