I pescatori si riuniscono. “Ingiusto pagare ormeggi barche da pesca al porto”

Capo d’Orlando – Riunione di adunanza pubblica ieri dei Pescatori  Orlandini e di Brolo presso il borgo San. Gregorio.

Si è discusso delle problematiche, ancora non risolte, in merito ai costi di ormeggio per le barche da pesca e conseguente punto di sbarco del pescato. Si ritiene ingiusto e non rispettoso del diritto al lavoro del settore imporre il pagamento per ormeggio alle barche da pesca  che esercitano esclusivamente attività di lavoro e che necessariamente dovranno stare in porto.

L’attività di lavoro dei Pescatori non è paragonabile al puro diletto del diporto e pertanto dovrebbero essere esenti dai costi di ormeggio ma solo per la fruizione dei servizi. Se non vi saranno azioni risolutive in tal senso da parte dell’amministrazione comunale non sono escluse azioni di protesta eclatanti nei prossimi giorni. Erano presenti Piero Forte Presidente Regionale Anapi Pesca e Salvatore Meli responsabile provinciale Unci Agroalimentare.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close