Ecco la nuova giunta di San Piero Patti

San Piero Patti – Si insedia la giunta comunale per il Fiore-bis.

Prendono infatti posto al palazzo municipale gli assessori designati per l’intera composizione dell’esecutivo già in sede di presentazione di lista, incaricati attraverso le determine d’esordio del nuovo primo cittadino. L’avvocato Salvino Fiore, che è intanto tornato a vestire la stessa fascia tricolore indossata tra il 2002 ed il 2007, manterrà per sé deleghe decisive quali Bilancio, Attività produttive e Lavori pubblici, quest’ultima già in capo al sindaco uscente Ornella Trovato in tutti i dieci anni del proprio mandato.

In osservanza alla riforma degli Enti Locali varata dall’ARS, San Piero Patti perderà inoltre la disponibilità di un assessore comunale, mantenendone tre dei quattro dell’amministrazione appena scaduta.

La funzione di vicesindaco sarà allora assolta da Armando Interdonato, 56enne, dirigente d’azienda e decano della giunta con più esperienze in consiglio comunale alle spalle. Marco Lamancusa – 36 anni, libero professionista – e Sandra Pettinato – classe ’64, in passato attiva sulla formazione professionale – si insediano invece in amministrazione entrambi alla prima esperienza in politica attiva.

Ecco, di seguito, l’attribuzione delle deleghe che sarà ufficializzata nelle prossime ore:

Armando Interdonato (vice-sindaco): Verde pubblico e arredo urbano, Autoparco, Rapporti con le frazioni, Piccole cose (istituito, ndc)

Marco Lamancusa: Sport, Turismo e spettacolo, Beni ed attività culturali, Pubblica istruzione

Sandra Pettinato: Servizi sociali, Politiche giovanili, Lavoro

Due o tutti gli assessori surrogheranno dal consiglio comunale, in cui Interdonato e Pettinato sono già tra i banchi della maggioranza e Lamancusa subentrerebbe solo formalmente quale primo dei non eletti. L’assise cittadina, con all’ordine del giorno proprio la presentazione della giunta, il giuramento degli eletti e l’elezione di presidente del consiglio comunale e suo vice, è stata convocata per martedì 27 giugno alle ore 17:30.
Gli otto consiglieri di “Tutti per San Piero” ed i quattro di “San Piero in Comune” popoleranno un’Aula Florio vuota dal settembre 2016, quando il consiglio comunale fu sanzionato con la misura della decadenza per la mancata approvazione del bilancio di previsione e sostituito dal commissario straordinario Giuseppe Nasello. Dal 27 giugno, però, San Piero Patti ritroverà l’organo di controllo amministrativo e con esso l’inizio di una nuova fase della propria vita politica.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close