Consiglio Comunale approva Bilancio, DUP e Programma triennale opere pubbliche

Frazzanò – Il Consiglio Comunale ha approvato Venerdì 16 Giugno, in una Seduta convocata in Sessione Ordinaria, il Bilancio di previsione 2017/2019, il DUP (Documento Unico di Programmazione) e il Programma triennale delle opere pubbliche.

Il Bilancio di previsione per il triennio 2017/2019 è stato applicato con i 7 voti favorevoli dei Consiglieri di maggioranza, mentre hanno votato contrario i 4 componenti del Gruppo di minoranza. Il Documento Unico di Programmazione ha ricevuto la medesima votazione e viene considerato come il presupposto fondamentale e imprescindibile per l’attuazione del Bilancio.

Il Programma triennale delle opere pubbliche 2017/2019 e l’Elenco annuale dei lavori per l’anno 2017 sono stati approvati con 7 voti favorevoli e 4 astenuti. L’Elenco dei lavori per il 2017 comprende due interventi: i lavori di consolidamento dell’abitato a est del Comune di Frazzanò, e gli interventi di recupero e l’adeguamento normativo e funzionale della Chiesa Maria SS. Annunziata, situata nel centro storico frazzanese.

Il civico consesso si è anche espresso su altre quattro proposte: il Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per l’anno 2017, la verifica della quantità e qualità di aree e fabbricati da destinare alla residenza, alle attività produttive e terziarie, l’adeguamento degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione per il 2017, e infine l’approvazione del Regolamento per l’attivazione del Bilancio partecipato.

La proposta del Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, redatto dal Responsabile dell’Area Tecnica dell’ente comunale, è stata accettata con 7 voti favorevoli e 4 astenuti. Il prospetto comprende i vari interventi: il Piano terra del Palazzo Municipale, la Scuola Media, il Monastero di Fragalà, i Mulini, il campetto di calcio, i territori di proprietà comunale ricadenti nei Comuni di Frazzanò e S. Marco d’Alunzio.

Riguardo alle aree e ai fabbricati, l’Amministrazione Comunale frazzanese ha preso atto di non possedere la disponibilità economica, per poter usufruire o avere in proprietà questi terreni.

Sono stati stabiliti gli oneri di urbanizzazione e il costo di costruzione per l’anno corrente. Gli oneri di urbanizzazione sono così suddivisi: zone residenziali a,b,c euro 2,01 m3, zone residenziali a,b in demolizione o con sopraelevazione euro 1,01 m3, zone e euro 0,43 m3. Invece il costo di costruzione ammonta a 218,49 euro m2. Questa proposta è stata attuata con i voti favorevoli di tutti gli 11 Consiglieri presenti.

Il Regolamento del Bilancio partecipato, costituito da 5 articoli, ha ottenuto la votazione favorevole di tutti i Consiglieri. Il Bilancio partecipato ha degli organi di monitoraggio e di verifica, che ne controllano il funzionamento, vede il coinvolgimento della cittadinanza, definisce gli ambiti tematici della partecipazione e deve avere una precisa rendicontazione delle risorse.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close