Lombardo Radice, inaugurati i lavori di ristrutturazione della palestra esterna

Patti – Finalmente inaugurati gli interventi di restyling della palestra esterna di pertinenza dell’istituto comprensivo “Lombardo Radice” di piazza XXV Aprile.

Dopo l’affidamento dei lavori (agosto 2017) per un importo di circa 77mila euro, l’impresa aggiudicataria, che aveva offerto un ribasso del 28,32%, ha iniziato l’intervento di ristrutturazione della palestra esterna della scuola Lombardo Radice, utilizzata per lo svolgimento dell’attività fisica da parte dei piccoli alunni della scuola dell’infanzia e della primaria.

I fondi utili alla realizzazione dell’intervento sono stati reperiti dalla giunta municipale attraverso l’accensione di un mutuo con la Cassa depositi e prestiti. L’ente di Palazzo dell’Aquila aveva infatti partecipato al bando emanato dall’istituto per il Credito sportivo, per mezzo del quale sono stati destinati agli enti locali ben 75milioni di euro con mutui a tasso zero. L’iniziativa si chiama “1000 cantieri per lo sport” ed è stata inaugurata alla fine del 2014 con l’avvio dei primi cinquecento interventi da realizzare sugli impianti sportivi scolastici. L’importo massimo destinato ad ogni Comune ammonta a 150mila euro, da erogare attraverso un mutuo della durata massima di quindici anni.

Il progetto presentato dal Comune di Patti e finanziato dall’istituto per il Credito Sportivo prevede il rifacimento integrale del campo da gioco; la sistemazione della ringhiera in ferro che corre lungo il cortile; l’acquisto di attrezzature sportive (tra cui canestri, reti da pallavolo e porte da calcetto). Secondo quanto richiesto dal Coni, il Comune si impegnerà inoltre a dotare la scuola di servizi igienici per soggetti disabili, che saranno realizzati adeguando i servizi già esistenti. Dopo l’approvazione del progetto definitivo, il disco verde del consiglio comunale e la stipula del mutuo da 150mila euro, l’inizio dei lavori ha finalmente spianato la via ad un intervento che era stato fortemente sollecitato dalla dirigente scolastica Pina Pizzo e che riveste la duplice funzione di migliorare la fruibilità dell’impianto sportivo e garantire, al contempo, una maggiore sicurezza in uno spiazzo che in passato è stato più volte teatro di atti vandalici.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close