Il Sindaco Artale risponde alla minoranza sulla situazione finanziaria del Comune

Ficarra – Il Sindaco, con un documento diffuso nella giornata di ieri, ha espresso il proprio punto di vista sulla situazione finanziaria del Comune. Lo spunto è stato offerto dal documento con cui, poco più di una settimana addietro, al Gruppo di Minoranza Consiliare Insieme per Ficarra si è espresso sullo stesso tema.

Il primo cittadino di Ficarra, sviluppando un ragionamento necessariamente articolato, è partito dall’esprimere il proprio rammarico riguardo ai termini con cui la minoranza ha inteso informare i cittadini circa la Deliberazione n. 13/2018 che la Corte dei Conti ha fatto pervenire al Comune. Ad avviso del Sindaco volutamente si è voluto sviare il giudizio della popolazione. I rilievi tecnici formulati dal Giudice contabile sono diventati, nella ricostruzione forzata del gruppo di minoranza, pesanti censure riguardo a scorrette operazioni di cosmesi contabile.

È innegabile, afferma Artale, che la drastica riduzione dei trasferimenti regionali e nazionali avvenuta da qualche anno a questa parte abbia pregiudicato gli equilibri del bilancio comunale. I problemi finanziari ci sono ma non è giusto attribuirne la genesi a condotte scorrette degli amministratori presenti e passati. La spesa del personale determina una criticità finanziaria. I mancati pagamenti di tributi e prezzi di servizi da parte di alcuni cittadini, per altro verso assottigliano i fondi disponibili per la spesa corrente e lasciano parzialmente scoperti i costi dei servizi.

È possibile, si chiede il Sindaco, un’azione amministrativa che conduca a soluzione i problemi cui si è accennato senza determinare il pericolo di profonde tensioni sociali e di contenziosi dai costi certi e dai proventi incerti. Solo il timore che il pericolo si trasformasse in amara realtà ha indotto l’amministrazione alla prudenza nel corso degli ultimi anni. Il Sindaco si dice, comunque, pronto a dare spazio ad una opposizione che sappia dimostrare capacità di miglior governo dei problemi facendosi artefice di proposte di atti amministrativi concreti e non con facili sermoni  propagandistici.

In ogni caso, secondo il Sindaco, non è buona politica quella che intende sminuire il trend di sviluppo positivo che da anni sta interessando il paese e si affatica a dipingere gli amministratori che ne sono stati e ne sono artefici come persone scorrette.

Clicca qui per leggere il testo integrale della comunicazione del Sindaco.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close