Ecco la giunta Musumeci per la prima riunione a meno 24 ore dalla firma dei decreti di nomina.

Palermo –  I dodici assessori e il presidente si presentano davanti a una folla di giornalisti a Palazzo d’Orleans.

“Questa giunta vuole mantenere un profilo basso – ha detto Nello Musumeci – Vi stupiremo ma vogliamo parlare con i fatti, anche in questo vogliamo rimarcare il cambiamento”.

Tra i primi ad arrivare Vittorio Sgarbi che reggerà l’assessorato ai Beni culturali anche se solo per un breve periodo: “Abbatteremo le pale eoliche che non funzionano. Carlo Rubbia sarà il commissario delegato”. Poi ha annunciato: “Creerò la figura di un commissario per le Arti del Mediterraneo, un’autorità della bellezza che affiderò a un grande nome del calibro di Renzo Piano”.

Per la prima apparizione in giunta, alcuni assessori si sono presentati con i propri familiari, che hanno lasciato la sala insieme con i cronisti. Subito dopo Musumeci ha riunito la giunta a porte chiuse, a fianco del governatore il segretario di giunta, Antonella Buonisi e l’intera squadra, tranne Sgarbi che, dopo avere salutato i colleghi assessori, ha dovuto lasciare la riunione perchèéaveva un aereo da prendere.
Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close