Notificati 6 avvisi di garanzia per falso e peculato

Brolo – Indagini concluse e sei avvisi di garanzia nei confronti di altrettante persone accusate, a vario titolo, di falso e peculato.

La vicenda riguarda movimenti sospetti di denaro dai conti del Comune di Brolo. Ad essere raggiunti dagli avvisi di garanzia l’ex ragioniere del Comune Carmelo Arasi, ed altri cinque persone, titolari di ditte ed imprese che con l’ente anno avuto in qualche modo rapporti di collaborazione per forniture e prestazioni dal 2009 al 2013. Si tratta di Giuseppe Magistro, Antonio Traviglia, Vincenzo Pintaudi, Giuseppe Ricciardi e Cesare Gambino.

Secondo la Procura della Repubblica avrebbero, in concorso con Arasi, trasferito, a più riprese, varie somme di denaro dai conti del Comune a quelle delle ditte private. In totale sarebbero poco più di 200 mila euro.

Le indagini sono partite nel 2014 tre mesi dopo l’esplosione del caso “Mutui Fantasma” che ha riguardato il Comune di Brolo.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close