Azzurra Lo Presti e Erika Sottile vincono la “Balena di Ghiaccio”

Capo d’Orlando – Azzurra Lo Presti e Erika Sottile sono due i vincitori a pari merito della quarta edizione de “La Balena di Ghiaccio”, il Premio di poesia per i giovani dedicato a Basilio Reale.

La giuria presieduta da Emilio Isgrò e composta da Matteo Reale (figlio del poeta orlandino), Maria Attanasio (poeta), Marco Bazzini (Dirigente di Beni museali), Domenica Sindoni (professoressa di Latino e Greco presso Liceo “L. Piccolo” di Capo d’Orlando) e Maria Grazia Insinga (professoressa di Pianoforte presso l’Istituto “G. Verga” di Acquedolci, ideatrice e curatrice del Premio) ha votato l’ex aequo per le due ragazze che hanno presentato diverse poesie pubblicate nell’antologia che raccoglie le poesie più belle degli studenti.
Per quanto riguarda  gli archetipi approfonditi durante i laboratori di poesia, sono stati premiati Emilio Polino e Simone Biscuso (archetipo “Oscurità”), Dario Ieni (archetipo “bellezza”), Deborah Prestileo (archetipo “Miele”).

L’assessore alla Cultura Cristian Gierotto ha ringraziato gli ideatori della Balena di Ghiaccio che “ha ormai valicato i confini territoriali e si sta ritagliando un suo spazio nel panorama culturale nazionale. E il merito – ha proseguito Gierotto – è di chi ha voluto e creduto in questa iniziativa, a cominciare da Maria Grazia Insinga, ideatrice e curatrice del premio, capace di coinvolgere e stimolare tanti giovani.

Ma ritengo che il merito principale della Balena di Ghiaccio sia quello di aver fatto breccia nel muro della comunicazione di massa, contro l’impoverimento della lingua e delle emozioni.

Credo che questo premio – conclude l’Assessore alla Cultura – abbia anche il merito di stimolare le emozioni e la creatività di tanti giovani, di far veicolare il loro entusiasmo e di esaltare le loro caratteristiche”. A questa edizione della Balena di Ghiaccio hanno infatti preso parte attivamente anche 25 bambini della scuola primaria “G. Tomasi di Lampedusa”.

I tre giorni culturali organizzati a conclusione della Balena di Ghiaccio sono stati caratterizzati dalla presentazione del romanzo storico “La ragazza di Marsiglia” edito da Sellerio e scritto dalla poetessa siciliana Maria Attanasio. A tale proposito, il consigliere delegato alle Pari Opportunità Linda Liotta ha evidenziato “l’importanza delle opere di narrativa dedicate a figure femminili che hanno segnato un ‘punto di svolta’ nel cammino verso l’emancipazione della donna. Come ogni donna – ha proseguito Linda Liotta – anche Rosalie ha il diritto di esigere il riconoscimento dei propri meriti. Rivendica di aver combattuto come un uomo, da donna libera in un epoca in cui gli ideali di libertà non comprendevano il rispetto della dignità delle donne.”

Sabato, poi, Emilio Isgrò ha presentato il suo ultimo libro, “Autocurriculum”, in cui, tra l’altro, dedica molto spazio ai suoi ricordi di Capo d’Orlando e ai personaggi con i quali ha stretto un legame forte d’amicizia, da Tano Cuva allo stesso Basilio Reale.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close