“Naso Art Fest”, appuntamento con arte, musica e cultura 

Naso – Presentato il “Naso Art Fest” edizione 2017. Gli eventi in programma il 21 e 22 luglio.

E’ stato presentato all’Enoteca Provinciale di San Placido Calonerà il calendario degli eventi di “Naso Art Fest” in programma il 21 e 22 luglio prossimi nel centro tiorrenico della provincia messinese. All’incontro con la stampa hanno partecipato l’Assessore al Turismo del Comune di naso, Filippo Massimiliano Rifici, il Consigliere comunale di Naso Rosita Ferrarotto e la studiosa di tradizioni musicali Oriana Civile.

Saranno due giorni incentrati sull’identità artistico-culturale siciliana e sulla valorizzazione delle eccellenze che caratterizzano la Città di Naso. Piazze e scalinate del centro storico verranno adibiti a palcoscenico naturale. Il ricco programma prevede momenti musicali che echeggiano nei canti di interpreti, autori, appassionati studiosi di tradizioni musicali siciliane; nell’armoniosa rappresentazione dei movimenti del corpo.

Il laboratorio di Arte Maiolicara, a cura del maestro ceramista Pier Luigi Scardino, guida i partecipanti alla conoscenza dello stile e dei colori che da secoli caratterizzano la ceramica nasitana e all’applicazione delle tecniche maiolicare in chiave moderna. La mostra di Antiche Immaginette Sacre della collezione privata di Aldo Cumia e la mostra di Antichi Paramenti curata dalla Parrocchia SS. Filippo e Giacomo impreziosiscono l’esperienza del visitatore.

Nello spirito della riscoperta delle proprie radici, il défilé Abiti da sposa nel tempo, curato da Jessica Conti Nibali e dall’A.S.C. Cresta, fa rivivere le emozioni del giorno più bello, dai tempi dei nostri nonni fino ad oggi. È già partito il concorso fotografico ArtClick, i cui prodotti, secondo il bando che lo regolamenta e che si trova sul sito www.nasoartfest.it, dovranno “esprimere significativi aspetti del patrimonio presente sul territorio comunale e devono riflettere l’inscindibile significato della vita”.
Non mancano la musica e gli spettacoli, la cui direzione artistica è affidata ad Oriana Civile, nasitana esponente di spicco del folk-revival siciliano.

Le scelte della direzione artistica sono orientate alla qualità ed alla valorizzazione delle tradizioni e dell’identità culturale. Numerosi, infatti, gli artisti strettamente legati al Paese che li ospita in questa due giorni di festa e allegria. Gli artisti che si esibiscono al Naso Art Fest sono:
–    lo scrittore Pietrangelo Buttafuoco, che presenta il suo ultimo libro I baci sono definitivi (Collana Oceani, Milano, La Nave di Teseo, 2017);
–    i cantastorie storici Fortunato Sindoni e Mauro Geraci, che riempiono l’aria con le loro storie di ieri e di oggi;
–    Angelo Sicilia e i suoi pluripremiati Pupi Antimafia, chiaro messaggio di impegno civile;
–    il cantautore umbertino Renato Merlina e le sue ballate su fatti e personaggi locali;
–    la bellissima e nasitana Jessica Conti Nibali, modella e finalista Miss Mondo Italia;
–    Le Matrioske, quartetto che unisce le musiche e le danze del Sud Italia a quelle del  Folk europeo;
–    il regista nasitano Francesco Lama con la proiezione del suo film I Siciliani;
–    il cantautore orlandino, ma d’origine nasitana, Marco Corrao che esporta le sue radici con numerosi tour internazionali ed importanti collaborazioni;
–    il Trio Classico, composto dai Maestri Daniela Giaimo (flauto), Giuseppe F. Corpina (clarinetto) e Michele Saccone (fagotto), che si esibisce nella location più suggestiva di tutto il festival: il Museo d’Arte Sacra sito nelle catacombe del Tempio dedicato a San Cono, luogo di culto per eccellenza del cittadino nasitano;
–    Oriana Civile, studiosa delle tradizioni musicali della terra di Sicilia, interprete unica del repertorio musicale di tradizione orale della sua terra.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close