Lavaggio con fitofarmaci delle palme mentre la scuola è aperta, scattano le polemiche. le scuse di Spanò

Gioiosa Marea – Una spiacevole mancanza di comunicazione tra uffici ed operai del Comune di Gioiosa Marea, ha creato tanta preoccupazione circa la salute dei piccoli alunni che frequentano la scuola elementare di San Giorgio. Scattate le polemiche, prontamente sono arrivate le scuse del primo cittadino, Ignazio Spanò.

Stamane un cittadino di San Giorgio, frazione di Gioiosa Marea, vedendo gli operai del Comune che si accingevano ad effettuare  lavaggi con fitofarmaci alle due palme situate nel cortile interno della scuola, scriveva su Facebook:”Ore 7:00 del mattino trattamento con pesticidi davanti la scuola elementare di San Giorgio ,dove fra circa 40 minuti entreranno i nostri bambini. Cose che succedono solo qui’.

Così, immediatamente preoccupato per la salute della scolaresca,  ha provveduto ad informare genitori ed istituzione scolastica.

Immediatamente il dirigente scolastico, Leon Zingales, che non aveva ricevuto nessun tipo di comunicazione in merito da parte degli organi competenti, ha provveduto, giustamente, a chiudere la scuola,  al fine di garantire la salute di bambini e personale.

Sulla spiacevole situazione venutasi a creare presso l’istituto scolastico, poco dopo, sono arrivate le scuse dell’Amministrazione Comunale per bocca del sindaco Ignazio Spanò:“Un mancato coordinamento tra l’ufficio tecnico e gli operatori, per questo non posso che scusarmi per quanto accaduto”.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close