460 dosi di sostanza stupefacente sequestrate. La Polizia arresta tre pusher

di - 29 marzo 2017

Messina – Servizi antidroga a tappeto: circa 460 dosi di sostanza stupefacente sequestrate. La Polizia arresta tre pusher. Il primo a finire in arresto è SPADARO Francesco, trentottenne messinese, noto alle forze dell’ordine. Le Volanti della Questura di Messina, dirette dal dott.Scalzo, nel corso di specifici servizi antidroga, lo hanno trovato con 41,28 grammi di

Operazione antimafia “Dominio”. Colpito il patrimonio del clan Mangialupi. Tutti i dettagli – Video

di - 27 marzo 2017

Messina – Vasta operazione del G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza che ha portato, alle prime luci dell’alba, all’esecuzione di 21 ordinanze di custodia cautelare in carcere, oltre a tre provvedimenti di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, emesse dal G.I.P. del Tribunale di Messina, dott.ssa Monia DE FRANCESCO, su richiesta della

Partita la protesta ad oltranza degli infermieri siciliani

di - 22 marzo 2017

Messina – Davanti al Policlinico di Messina, il sindacato Nursind denuncia ancora una volta la carenza di personale negli ospedali, lo stato di agitazione degli infermieri continuerà fino a quando non si sbloccheranno le “immissioni”. Tutte presenti le delegazioni delle province siciliane per cominciare la prima di una serie di proteste pacifiche. L’iniziativa si chiama”NurSind Capital

Tenta di rapinare edicolante in Piazza Cairoli. La vittima riesce a fuggire e l’aggressore viene arrestato

di - 22 marzo 2017

Messina – A finire in manette stavolta Sottile Gaetano, un trentaseienne catanese pluripregiudicato, che a volto scoperto ed incurante del rischio ha tentato in pieno centro di rapinare il titolare di un’edicola. Erano circa le 20.30 quando la vittima si apprestava a chiudere l’esercizio commerciale. Sopraggiunto da dietro, l’arrestato gli puntava un coltello alla schiena intimandogli

Un anno di attività della Guardia di Finanza di Messina e Provincia

di - 22 marzo 2017

Messina – La tutela delle libertà economiche di cittadini, imprese e professionisti onesti è condizione indispensabile per il raggiungimento dell’equità sociale posta a fondamento del benessere della collettività. Ed è proprio la lotta ai fenomeni evasivi più gravi e alle frodi fiscali, alle illegalità nella Pubblica Amministrazione, agli sprechi di risorse e alla criminalità economico-finanziaria in

Close